Tg3 Comics - On the Road

a cura di Riccardo Corbò

  • La serata del 30 maggio del Napoli Comicon ha visto come evento centrale la presentazione della mostra all’Institut Français de Naples, una personale dedicata a Patrice Killoffer, meglio conosciuto solamente come Killoffer.

    Il francese Killoffer, è un artista dalle mille sfaccettature sia che si cerchi di avvicinarsi al suo lato artistico sia che ci si confronti con la sua persona.
    Membro fondatore, nel1990, di quella straordinaria esperienza editoriale che è (è stata?) l’Association, collettivo di autori che venti anni fa riuscì a cambiare radicalmente i codici della Bande Dessinée francese, tuttora responsabile editoriale oltre che autore in catalogo, “artista maledetto”, autore del bianco e nero, che riesce in maniera personale ed efficace a plasmare ai suoi bisogni.

    Killoffer è vignettista su numerose ed eterogenee riviste e periodici (“Libération”, “Monsieur Ferraille”, “La Vie”) ma è attivo anche nella pubblicità e nell’illustrazione pura (manifesti di film, di festival, copertine di libri e dischi, etc…), senza ovviamente dimenticare né la sua produzione a fumetti che quella più propriamente artistica e pittorica.

    Alcuni dei suoi lavori sono tradotti in olandese e tedesco. 676 Apparitions de Killoffer, il suo lavoro recente più significativo, è stato tradotto in vari paesi (ma non ancora in Italia).

    “Patrice Killoffer”
    Fino al  11/5/2012
    Institut Francais de Naples
    Napoli – via Francesco Crispi, 86

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Foto Blogger

Blogroll: