Tg3 Comics - On the Road

a cura di Riccardo Corbò

  • 30 OTTOBRE – 2 NOVEMBRE 2014

    I migliori autori del fumetto internazionale, le ultime novità dal mondo del gioco e del videogioco, le anteprime nelle sale cinematografiche, un intero palazzo dedicato alle famiglie e ai più piccoli, il quartiere a tema Giappone, il coloratissimo mondo dei cosplayer, e ancora musica, mostre, spettacoli, incontri: Lucca Comics & Games è una miscela di ingredienti di prima scelta, nel contesto inimitabile del centro storico della città toscana, dove le celebri Mura rinascimentali fanno da cornice, da scenario e da palcoscenico di quattro giorni e quattro notti attesi tutto l’anno.

    Lucca Comics & Games è l’isola che c’è, in cui tutti gli anni tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, i Peter Pan di ogni età, si incontrano, si sfidano, si emozionano e si danno appuntamento all’anno successivo.
    Nel corso di quasi cinquant’anni, l’evento ha cambiato forma diverse volte, per stare al passo con gli interessi del pubblico e intuire le nuove strade dell’intrattenimento intelligente. Oggi
    Lucca Comics & Games è un appuntamento che raduna quasi 400.000 persone in quattro giorni (presenze totali stimate nel 2013: 380.000), di cui ben più della metà paganti (visitatori da ticketing nel 2013: 217.600). In Italia è al contempo la principale fiera dell’editoria del fumetto e della narrativa del fantastico e il maggior salone del gioco e del videogioco per un totale di circa 500 espositori, e un programma culturale ricco e variegato, con mostre e oltre 500 eventi. Uno sforzo organizzativo che ogni anno premia l’organizzazione con i sorrisi di
    pura gioia sui volti dei visitatori.

    2014: l’anno della Revolution!

    La rivoluzione tocca proprio la vivibilità dell’esperienza, con un ampliamento delle zone espositive in nuove parti del centro storico, e la ristrutturazione dei padiglioni per garantire
    più spazio di movimento per il pubblico. Lucca si rivoluziona puntando sempre più verso l’unicità dell’esperienza: non semplici stand, ma vere e proprie città nella città, ricostruzioni e allestimenti ad hoc possibili solo nello scenario di un centro storico medievale perfettamente conservato, di meravigliosi palazzi, delle cinquecentenarie Mura, che da luogo di difesa e chiusura sono oggi punto di aggregazione e apertura verso tutti i mondi del possibile.

    La Villa degli Assassini: Ubisoft porta la Rivoluzione Francese di Assassin’s Creed Unity
    In perfetta consonanza con il claim di Lucca Comics & Games Ubisoft torna in grande stile occupando l’intera Villa Bottini, edificio costruito a metà dell’500 già di proprietà di Elisa Bonaparte, granduchessa di Toscana. Per celebrare Assassin’s Creed Unity, videogioco che solca temporalmente i moti della Rivoluzione Francese, Ubisoft proporrà all’interno della villa una serie di espressioni artistiche ispirate alla saga, dal live painting, a una mostra realizzata scegliendo le migliori opere create dai fan, per concludere con incontri, seminari e naturalmente la possibilità di provare il gioco in anteprima. In manifestazione sarà presente poi Nicolas Guérin, che per questo episodio della saga Ubisoft si è occupato di ricostruire una Parigi settecentesca “più vera del vero”, uno scenario meraviglioso in cui si dipana l’avventura.

    Nasce il PalaPanini
    A Lucca 2014 nasce anche il PalaPanini grazie a una straordinaria joint venture tra l’editore e l’organizzazione del festival, Panini si presenterà agli appassionati con un unico padiglione di 800 mq per ospitare, oltre ai tantissimi fumetti del marchio Panini Comics, della divisione Disney e ai prodotti di Pan Distribuzione, per la prima volta anche le Figurine Panini, il brand storico della casa modenese. Grande attenzione sarà riservata agli autori, con una sala incontri e due spazi autografi, nei quali si alterneranno ospiti internazionali del calibro di Masasumi Kakizaki, Mike Deodato Jr., Leo Ortolani, David Petersen e molti altri.

    Il nuovo corso di Bonelli trova a Lucca la sua casa
    Anche Sergio Bonelli Editore rinnova la sua partecipazione a Lucca. In primis cambia la collocazione dello stand che sarà una struttura autonoma in piazza San Giusto. Incontri col pubblico, sessioni di firme autografi e le novità editoriali, con tre albi speciali realizzati per l’occasione: il n. 337 di Dylan Dog, Spazio Profondo, il primo numero della seconda stagione
    di Orfani, Orfani: Ringo e il numero uno di Adam Wild, la nuova serie creata da Gianfranco Manfredi. Le copie prodotte per Lucca Comics & Games avranno contenuti speciali e copertine “variant”, realizzate, da tre maestri del fumetto che si confrontano con l’immaginario bonelliano: Gipi per “Dylan Dog”, Gabriele Dell’Otto per “Orfani” ed Enrique Breccia per “Adam Wild”.

    Grandi e piccini insieme nel Family Palace
    Lucca Junior, la sezione dedicata all’editoria e alle attività per i più piccoli, trova casa quest’anno all’ex Real Collegio, un intero palazzo con chiostri e spazi espositivi che si trasformerà per quattro giorni nel Family Palace. Uno spazio adatto per il mondo del family entertainment, con laboratori, teatro, incontri, workshop, mostre e proiezioni cinematografiche a target kids. È uno spazio in cui troveremo tra l’altro quintali di mattoncini Lego con cui appassionati di tutte le età potranno cimentarsi a colpi di fantasia (e Lego sarà presente anche con uno stand al Padiglione Games e nel Padiglione Anfiteatro). L’ingresso a tutta l’area Junior all’interno del Family Palace sarà quest’anno completamente gratuito per adulti e bambini
    (non sarà necessario, quindi, l’acquisto del biglietto del Festival).

    Japan Town, l’impero del Sol Levante si espande
    Si amplia lo spazio che da anni Lucca Comics & Games dedica al Giappone e al mondo dei manga, dei gadget, della ristorazione, degli usi e costumi del Sol Levante. Quello che fino all’anno scorso era contenuto nel Real Collegio si allarga nella parte nord-orientale del centro storico, per colorare e invadere pacificamente un intero quartiere. Nasce così Japan Town, l’area che ruoterà attorno a piazza San Francesco, aprendo così a un’intera parte di città il flusso delle migliaia di visitatori. Nello spazio antistante la chiesa ci sarà un padiglione di 400 mq dedicato a gadget, action figure e scuole di manga; dentro la chiesa ci saranno mostre a tema, attività laboratorio, workshop e incontri, e altre attività saranno ospitate nella Cappella Guinigi e nella Sala a Volte.
    Nel Giardino degli Osservanti sono previsti altri sette padiglioni, con inoltre il ManGiappone (il tradizionale spazio ristoro con specialità nipponiche) e un palco che ospiterà musica ed eventi.

    Sulle Mura, i Baluardi della fantasia
    Le Mura di Lucca, monumento famoso in tutto il mondo, sono ormai diventate il luogo perfetto per ospitare zone speciali. E i Baluardi di questa cortina cinquecentenaria, che da anni ospitano il Palco di Music & Cosplay (sul quale si alternano i big delle sigle tv e dei cartoni animati, le cartoon cover
    band e i protagonisti del Japan Rock e Japan Pop), quest’anno accolgono due mondi speciali e a loro modo irripetibili.
    La Dragon Citadel si ispira a Dragon Age Inquisition, terzo episodio della serie action RPG sviluppata da BioWare e distribuito da Electronic Arts. All’interno di una vera e propria cittadella, composta da case, tende e piazze, incontreremo personaggi del gioco in aree completamente visitabili. Non mancherà un area demo dove provare, in anteprima assoluta, il gioco disponibile dal 21 novembre prossimo.

    The Planet, un nuovo padiglione che prende forma sul Baluardo San Paolino, un intero mondo dedicato agli amanti della fantascienza in tutte le sue forme, in un contesto suggestivo e quanto mai intrigante come le Mura rinascimentali di Lucca. Dalla Sci-Fi Fest a Star Trek, da Gotham Shadow a Battlestar Galactica sino al Baluardo San Donato dove l’Umbrella Italian Division darà vita al loro unico spettacolo dedicato a Resident Evil, le Mura diventano il luogo ideale per lo sbarco della migliori truppe della fantasia spaziale, come dimostra anche Maurizio Manzieri con la sua opera dedicata allo sbarco delle aliene supersexy… un modo per sfatare la famosa frase di Carlo Fruttero: “Un disco volante sarebbe potuto atterrare dovunque sul nostro pianeta, a New York, a Londra, a Parigi, a Bombay ma… a Lucca, mai”.

    In piazza San Michele si conferma il padiglione Warner Bros.
    Dopo la positiva esperienza dello scorso anno a Lucca Comics & Games, anche questa edizione vedrà Warner Bros. protagonista con un grande padiglione in piazza San Michele. Tra gli
    appuntamenti di Warner più attesi: la “Gotham Night” con la proiezione dei primi 4 episodi della serie tv Gotham, in onda dal 12 ottobre su Italia 1 e a seguire dal 20 ottobre su Premium Action;
    la “DC Night” dedicata al mondo della DC Comics con la proiezione in anteprima di episodi di Gotham, Arrow (la cui terza stagione andrà in onda dal 20 ottobre su Premium Action) e The Flash (in onda nel 2015 su Premium Action), oltre alla presentazione di contenuti speciali di Lo Hobbit – La desolazione di Smaug e la proiezione di contenuti esclusivi dei titoli più attesi della prossima stagione.

    I Maestri del Fumetto
    Silver (al secolo Guido Silvestri) è stato eletto Maestro del Fumetto dalla giuria del Gran Guinigi 2013. Sarà quest’anno protagonista per una mostra a Palazzo Ducale dedicata alla sua arte e a tutte le sue creature più riuscite, tra cui il mitico Lupo Alberto, che nel 2014 compie 40 anni.Lucca Comics & Games punta anche nel 2014 alla qualità degli ospiti presenti. E se Silver è una stella del firmamento comics italiano che brilla anche oltre i nostri confini, anche quest’anno il panorama internazionale è rappresentato in modo significativo, con un giusto mix di storiche leggende e protagonisti del contemporaneo.

    Dagli Stati Uniti, Robert Crumb, il padre della rivoluzione underground sarà presente a Lucca insieme al collega Gilbert Shelton grazie alla collaborazione con Comicon Edizioni. Vere e proprie leggende del comics indipendente, con il loro stile inconfondibile hanno influenzato più di una generazione di artisti.

    Rutu Modan, la più grande autrice israeliana, è vincitrice del Gran Guinigi 2013 e del Premio Speciale della Giuria di Angoulême 2014 con La Proprietà (Rizzoli Lizard), che affronta con lucidità il tema dell’identità ebraica, sarà anch’essa omaggiata in una personale a Palazzo Ducale in un progetto che coinvolge l’Ambasciata d’Israele in Italia e Pagine Ebraiche, il giornale dell’ebraismo italiano.

    Boichi, Kakizaki e Katsura: con questo trio di autentiche leggende del manga, Lucca Comics & Games propone anche quest’anno il meglio del panorama orientale. I tre ospiti saranno a Lucca dal 30 ottobre al 2 novembre a disposizione dei fan durante gli showcase, gli incontri, le sessioni di autografi presso gli stand delle loro case editrici. Boichi con le sue affascinanti protagoniste vi aspetta allo stand di J-Pop Manga, Masasumi Kakizaki dalle storie mature e riflessive arriva in collaborazione con Panini, Masakazu Katsura e i suoi leggendari shonen saranno protagonisti grazie alla sinergia con Star Comics.

    E tra le decine di autori di fumetti, ci saranno anche Zerocalcare (che tra l’altro disegnerà la cover speciale del numero di novembre di Wired), Baru, Igort, Brian Vaughan e moltissimi altri.

  • Testata del Magnus Day 2014 - L'illustrazione è © Eredi Raviola

     

    Domenica 12 ottobre 2014 a Castel del Rio (BO) si terrà il MAGNUS DAY, l’annuale manifestazione dedicata al celebre fumettista bolognese Roberto Raviola, in arte Magnus.

    Magnus. Roberto Raviola a Castel Del Rio

    Nel corso della giornata, presso il Palazzo Alidosi in Via Montanara n° 1, avranno luogo due esposizioni, una mostra mercato e svariate presentazioni e incontri con autori di fumetto quali Vittorio Giardino, Sergio Tisselli, Giovanni Romanini, Andrea Venturi e Simone Cortesi.

    L’ingresso alla manifestazione è gratuito.

    A partire dalle ore 10, nella “Sala Magnus” a piano terra, avrà luogo una mostra mercato. A cornice, nella sala, sarà visitabile l’esposizione “Il TEX DI TISSELLI”, contenente tavole originali e inedite di Sergio Tisselli della storia in realizzazione per il prossimo “Color Tex” (Sergio Bonelli Editore).

    Contemporaneamente, al piano inferiore, presso la “Cantinaccia”, si terrà un’esposizione delle sceneggiature di Marcello Bondi illustrate da Chiara Carnovale, Dario Brugnone, Francesco Vandelli, Martina Marzullo, Sandro De Vivo e Sigmund Dollinar, alcuni dei quali saranno presenti e realizzeranno disegni per i visitatori.

    Gabriele Bernabei, organizzatore del Magnus Day e Vittorio Giardino con piatto e brocca per la Sagra del Marrone di Castel del Rio - Foto di Corrado Carcioffi

    Nel pomeriggio, alla presenza dei rispettivi artisti, che si esibiranno in dediche, verranno presentate opere appositamente realizzate ed acquistabili in loco: piatto e brocca celebrativi in ceramica della 59° sagra dei marroni, su disegno realizzato in esclusiva da VITTORIO GIARDINO; portfolio “TEX A CASTEL DEL RIO” con opere inedite di SERGIO TISSELLI, STEFANO BIGLIA, ANDREA VENTURI e GIULIANO PICCININNO; doppia serigrafia dedicata a Tex e a Magnus da GIOVANNI ROMANINI.

    Inoltre il disegnatore ANTONIO SFORZA presenterà il suo numero di “Storie da Altrove”, intitolato “Coloro che vivono di morte” (Sergio Bonelli Editore), mentre il disegnatore SIMONE CORTESI presenterà “Aspettando il vento” (Ed. Becco Giallo), fiaba ambientata nell’oasi naturale di Torre Guaceto in Puglia.

    Verrà infine proiettato il telefilm “FREDDY FOX”, realizzato a cura di Michela Sartori, legato al progetto de “L’Orso”, serie di racconti a fumetti realizzati da Gabriele Bernabei e Sergio Tisselli.

    Il Magnus Day si concluderà con la consueta “CENA D’ARTISTA”, presso il ristorante GALLO, in Piazza Della Repubblica n° 28.

    Per informazioni: 0542/95906 – urp@casteldelrio.provincia.bologna.itgabrielebernabei@libero.it

     

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Foto Blogger

Blogroll: