Tg3 Comics - On the Road

a cura di Riccardo Corbò

  • La Cinquantesima Edizione del Festival, dal 28 ottobre al 1 novembre

    Si rinnova l’appuntamento con Lucca Comics & Games, il festival  internazionale del fumetto, del cinema d’animazione, dell’illustrazione e del gioco. L’edizione 2016 è Gold: la collaborazione tra la città ed il favoloso mondo del fumetto festeggia 50 anni!
    Forte delle 450.000 presenze registrate lo scorso anno, il festival più importante e colorato d’Europa apre le porte ai i fan dell’Isola che c’è!

    Tanti gli appuntamenti che animeranno i cinque giorni del festival. Tantissime la mostre, tra cui quelle di Zerocalcare, fumettista italiano autore del poster ufficiale di questa edizione, che porta a Lucca la sua esposizione “ZERO X 50”; Frank Miller, padre di Sin City, 300 ed Il Ritorno Del Cavaliere Oscuro; Kazuo Kamimura, che porta per la prima volta in Italia la pittura dell’era Shoua.

    Imperdibili gli appuntamenti con la Dylan Dog Experience, fantastica mostra dedicata all’indagatore dell’incubo, l’esposizione di resine ispirate ai protagonisti più famosi del maestro Go-Nagai, il Golden Globe, fulcro della celebrazione dei 50 anni di Lucca Comics & Games, e le bellissime sculture green di Kazuiro Sato che ci mostra la vera arte “Yasai-zaiku”.

    Games, videogiochi, fumetti ed entertainment animeranno in questi giorni le strade di Lucca. EA con Battlefield 1 porta dentro le Mura la Prima Guerra Mondiale. Sony e il suo PlayStationVR vi farrano vivere in prima persona l’incredibile esperienza della realtà virtuale.

    Square Enix presenta Final Fantasy XV nella pittoresca villa Bottini. League of Legends ritorna con sfilate, attività sul palco e ben due competizioni. La pittoresca Japan Town vi trasporterà nel cuore del Sol Levante e il Family Palace regalerà momenti indimenticabili ai più piccoli visitatori del festival.

    Tra le novità principali: l’Arena ESL, dove è possibile assistere al più grande campionato E-Sports Italiano, e il Pala-Youtuber, che ospiterà le principali Web-Star Italiane pronte a intrattenere e interagire con i fan.

    Non mancheranno incredibili ospiti d’ecceione, come Milo Manara, maestro dell’eros su carta, Terry Brooks, autore della famosissima saga di romanzi fantasy Shannara e Gipi, che presenterà, insieme a Roberto Recchioni, il suo nuovo romanzo a fumetti.

    Guarda l’intervista esclusiva a Rinaldo Traini, già direttore del Salone dei Comics, che portò il fumetto a Lucca, nel 1966. La Storia dei primi gloriosi anni d’oro, con artisti come Pratt, Pazienza, Crepax, Manara.

    traini

    Guarda l’intervista esclusiva a Renato Genovese, direttore di Lucca Comics&Games, attuale patron della manifestazione, trai fautori  del successo di pubblico sempre crescente di anno in anno. Come gestire questa vera e proprio invasione della città, aumentando al contempo l’offerta qualitativa di Lucca Comics&Games?

    genovese

     

  • Lucca Comics & Games 2015  “…Sì, viaggiare!”

    Il Festival: 29 ottobre – 1 novembre
    Le mostre di Palazzo Ducale: 17 ottobre – 1 novembre

     “…Sì, viaggiare!” è il tema dell’edizione 2015 di Lucca Comics & Games, il Festival internazionale dedicato al fumetto, al gioco e all’illustrazione, nel centro storico di Lucca dal 29 ottobre all’1 novembre. La manifestazione si trasforma in una vera e propria stazione di partenza verso tutti i viaggi impossibili che solo la fantasia sa rendere possibili.

    Viaggi come quello visualizzato dal manifesto, realizzato quest’anno da Karl Kopinski, tra i maggiori illustratori fantasy europei, che ha saputo inventare una miscela unica tra la tradizione dell’illustrazione realistica anglosassone e le più contemporanee iconografie fantascientifiche e steampunk, a evocare atmosfere da “Domenica del Corriere” e quelle dei manifesti di villeggiatura del primo Novecento.

    A Kopinski sarà dedicata una personale a Palazzo Ducale, uno vero e proprio Tour artistico, dai ritratti di Coppi e Bartali ai più popolari mondi fantasy.

     La nuova media partnership con Rai Radio 2, annunciata lo scorso 29 giugno a Senigallia durante il CaterRaduno della trasmissione Caterpillar  consentirà un’informazione di carattere nazionale ancora più diffusa, nei giorni prima e durante la manifestazione, e si concretizzerà con una postazione radiofonica ad hoc nella sede del del Museo della Zecca. Inoltre sono previsti anche aggiornamenti costanti di Rai Isoradio sulla situazione del traffico nel nodo autostradale di Lucca nei giorni della manifestazione.

    A Palazzo Ducale sbarcano le mitiche Sturmtruppen, il popolarissimo esercito creato da Bonvi, proprio dove, per la prima volta, era stato presentato nel 1968. Da allora e fino alla sua improvvisa scomparsa, nel 1995, l’autore continuò la saga dei mitici “soldaten”, prima strip quotidiana in Italia, graffiante satira antimilitare e sberleffo alla stupidità del potere: in mostra un percorso ispirato alle trincee, con le prime 50 strip originali, un focus su alcuni dei più divertenti personaggi attraverso tavole e disegni, anche inediti, svelando le tecniche di lavoro di un indimenticabile maestro del fumetto internazionale.
    Da un mito come Bonvi si passa a uno dei più promettenti talenti del panorama italiano di oggi: Tuono Pettinato, già consacrato nel 2014 con il Premio Gran Guinigi come Miglior Autore Unico. Per lui è in programma una mostra intrigante che consentirà al suo pubblico di affezionati lettori (così come a chi ancora non conosce il suo talento) di entrare in sintonia con la sua ironia spiazzante e modernissima, in un percorso studiato per l’occasione assieme all’autore con riferimenti alle sue più recenti realizzazioni.
    E dalla California, in collaborazione con ReNoir Comics, arriva per la prima volta in Italia, Stan Sakai, il papà del coniglio-ronin Usagi Yojimbo, una delle più longeve e apprezzate saghe a fumetti del panorama internazionale. Cinque volte Eisner Award, Sakai incontrerà il pubblico di Lucca e disegnerà dal vivo, come nella migliore tradizione lucchese. R

    Lucca Junior compie 10 anni!
    Tornano le proposte culturali e di intrattenimento del programma dedicato ai più piccoli, al grido di “…Sì, viaggiare!”. Ai viaggi reali o immaginati, vicini e lontani, a bordo dei mezzi di trasporto più disparati si ispireranno, infatti, la maggior parte delle proposte del programma di Lucca Junior, attraverso 4 giorni di laboratori, incontri, letture, mostre, spettacoli teatrali e giochi nelle aree interattive nelle quali i piccoli e grandi visitatori potranno divertirsi a giocare, disegnare, imparare, leggere, guardare, costruire e… viaggiare con la fantasia. L’ex Real Collegio, ormai per tutti Family Palace, sarà per il secondo anno consecutivo la meta di bambini, famiglie, scuole e appassionati di ogni età, con ingresso gratuito per tutti. Lanciato in occasione della Children’s Book Fair di Bologna, torna il Concorso per Illustratori e Fumettisti, giunto alla sua IX edizione, con il titolo “Strumenti di viaggio. Mappe, atlanti, bussole e navigatori”. Ospite di quest’anno a Lucca Junior sarà l’illustratore bielorusso Pavel Tatarnikau, uno dei maggiori talenti provenienti dall’Europa Orientale. A lui sarà dedicata una suggestiva mostra a Palazzo Ducale, in cui l’artista realizzerà anche performance dal vivo che non mancheranno di attirare l’attenzione e lo stupore dei (grandi e piccoli) visitatori.

    Il palco di Lucca Comics & Games aprirà i battenti giovedì 29 ottobre con un doppio appuntamento da brividi. Brividi da medieval rock, con la popolarissima band spagnola dei Mägo de Oz, che come già annunciato arrivano nella prima data italiana della loro tournée europea 2015. Brividi da sigle tv, con un nuovo spettacolo di Cristina D’Avena. Se la band spagnola porta ai fan italiani le sonorità celtiche, rock e folk del loro ultimo album, Ilussia, la popolarissima Cristina torna a Lucca Comics & Games con uno show suggestivo pensato apposta per i fan del nostro Palco e creato da lei stessa in collaborazione con Lucca Comics & Games e Crioma. I fan ritroveranno la grinta e il talento di un’artista che ha saputo rimettersi in gioco ancora una volta misurandosi con formazioni inedite e nuovi registri stilistici. Un’orchestra di 12 elementi, con l’apporto elettrico (ed elettrizzante) della .db. Day’s Band, un coro di 60 elementi istituito per l’occasione con l’unione del Coro Arcobaleno, composto solo da bambini, e il Voices Of Heaven Gospel Choir, e favolosi riarrangiamenti dei brani più amati sono gli ingredienti della prima assoluta di uno show che si preannuncia memorabile.

    Dopo il successo del 2014 (con oltre 80 iscrizioni), torna anche quest’anno il Cartoon Music Contest di Lucca Comics & Games, la gara aperta alle cartoon cover band di tutta Italia, ovvero a tutti quei gruppi musicali il cui repertorio è costituito dalle più popolari sigle di cartoni e serie tv. E il Contest torna con una grossa novità: la collaborazione tra Lucca Comics & Games e Rai Gulp (Canale della Direzione Rai Ragazzi) e Rai Com.
    La collaborazione sarà finalizzata nella creazione, da parte della band che vincerà la competizione, di una nuova sigla per il programma di Rai Gulp “Next 3.0″. La produzione artistica della sigla sarà a cura di tutor di Lucca Comics & Games che avranno il compito di seguire la band in tutto il suo percorso di formazione; il brano sarà poi pubblicato da Rai Com Edizioni Musicali e portato in tournée all’interno delle tappe del Radio Bruno Estate.

    Gli appuntamenti con il cinema e la televisione legati ai mondi del fantastico sono diventati una parte imprescindibile del programma di Lucca Comics & Games.
    Per quest’edizione il Loggiato Pretorio in piazza San Michele si conferma come il cuore dell’area Movie che animerà anche le piazze circostanti con padiglioni monografici dedicati e attività ad hoc pensate per il pubblico di fan e appassionati di film e serie tv. Come sempre i cinema saranno protagonisti della sezione Movie con appuntamenti imperdibili, anteprime, incontri con talent e masterclass.
    Il quartiere di San Francesco torna a ospitare il coloratissimo mondo dedicato al Giappone. Torna infatti la Japan Town, che dopo il clamoroso successo di pubblico del 2014 si confermerà come polo di grande attrattiva nella zona nord est del centro storico e si amplia con un nuovo padiglione di 600mq in via dei Bacchettoni.
    All’interno del Giardino degli Osservanti ci sarà più spazio per visitare con tranquillità tutti gli stand dedicati ad action figure, abiti per cosplay, oggettistica e tutto quanto fa Sol Levante, con anche la presenza di padiglioni monografici dedicati a espositori internazionali di rilievo. E ancora: la Sala Workshop, le mostre e gli incontri con gli ospiti, e naturalmente non mancherà il ManGiappone.

    Per tutti gli aggiornamenti e tutte le informazioni:
    http://www.luccacomicsandgames.com/

  • 30 OTTOBRE – 2 NOVEMBRE 2014

    I migliori autori del fumetto internazionale, le ultime novità dal mondo del gioco e del videogioco, le anteprime nelle sale cinematografiche, un intero palazzo dedicato alle famiglie e ai più piccoli, il quartiere a tema Giappone, il coloratissimo mondo dei cosplayer, e ancora musica, mostre, spettacoli, incontri: Lucca Comics & Games è una miscela di ingredienti di prima scelta, nel contesto inimitabile del centro storico della città toscana, dove le celebri Mura rinascimentali fanno da cornice, da scenario e da palcoscenico di quattro giorni e quattro notti attesi tutto l’anno.

    Lucca Comics & Games è l’isola che c’è, in cui tutti gli anni tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, i Peter Pan di ogni età, si incontrano, si sfidano, si emozionano e si danno appuntamento all’anno successivo.
    Nel corso di quasi cinquant’anni, l’evento ha cambiato forma diverse volte, per stare al passo con gli interessi del pubblico e intuire le nuove strade dell’intrattenimento intelligente. Oggi
    Lucca Comics & Games è un appuntamento che raduna quasi 400.000 persone in quattro giorni (presenze totali stimate nel 2013: 380.000), di cui ben più della metà paganti (visitatori da ticketing nel 2013: 217.600). In Italia è al contempo la principale fiera dell’editoria del fumetto e della narrativa del fantastico e il maggior salone del gioco e del videogioco per un totale di circa 500 espositori, e un programma culturale ricco e variegato, con mostre e oltre 500 eventi. Uno sforzo organizzativo che ogni anno premia l’organizzazione con i sorrisi di
    pura gioia sui volti dei visitatori.

    2014: l’anno della Revolution!

    La rivoluzione tocca proprio la vivibilità dell’esperienza, con un ampliamento delle zone espositive in nuove parti del centro storico, e la ristrutturazione dei padiglioni per garantire
    più spazio di movimento per il pubblico. Lucca si rivoluziona puntando sempre più verso l’unicità dell’esperienza: non semplici stand, ma vere e proprie città nella città, ricostruzioni e allestimenti ad hoc possibili solo nello scenario di un centro storico medievale perfettamente conservato, di meravigliosi palazzi, delle cinquecentenarie Mura, che da luogo di difesa e chiusura sono oggi punto di aggregazione e apertura verso tutti i mondi del possibile.

    La Villa degli Assassini: Ubisoft porta la Rivoluzione Francese di Assassin’s Creed Unity
    In perfetta consonanza con il claim di Lucca Comics & Games Ubisoft torna in grande stile occupando l’intera Villa Bottini, edificio costruito a metà dell’500 già di proprietà di Elisa Bonaparte, granduchessa di Toscana. Per celebrare Assassin’s Creed Unity, videogioco che solca temporalmente i moti della Rivoluzione Francese, Ubisoft proporrà all’interno della villa una serie di espressioni artistiche ispirate alla saga, dal live painting, a una mostra realizzata scegliendo le migliori opere create dai fan, per concludere con incontri, seminari e naturalmente la possibilità di provare il gioco in anteprima. In manifestazione sarà presente poi Nicolas Guérin, che per questo episodio della saga Ubisoft si è occupato di ricostruire una Parigi settecentesca “più vera del vero”, uno scenario meraviglioso in cui si dipana l’avventura.

    Nasce il PalaPanini
    A Lucca 2014 nasce anche il PalaPanini grazie a una straordinaria joint venture tra l’editore e l’organizzazione del festival, Panini si presenterà agli appassionati con un unico padiglione di 800 mq per ospitare, oltre ai tantissimi fumetti del marchio Panini Comics, della divisione Disney e ai prodotti di Pan Distribuzione, per la prima volta anche le Figurine Panini, il brand storico della casa modenese. Grande attenzione sarà riservata agli autori, con una sala incontri e due spazi autografi, nei quali si alterneranno ospiti internazionali del calibro di Masasumi Kakizaki, Mike Deodato Jr., Leo Ortolani, David Petersen e molti altri.

    Il nuovo corso di Bonelli trova a Lucca la sua casa
    Anche Sergio Bonelli Editore rinnova la sua partecipazione a Lucca. In primis cambia la collocazione dello stand che sarà una struttura autonoma in piazza San Giusto. Incontri col pubblico, sessioni di firme autografi e le novità editoriali, con tre albi speciali realizzati per l’occasione: il n. 337 di Dylan Dog, Spazio Profondo, il primo numero della seconda stagione
    di Orfani, Orfani: Ringo e il numero uno di Adam Wild, la nuova serie creata da Gianfranco Manfredi. Le copie prodotte per Lucca Comics & Games avranno contenuti speciali e copertine “variant”, realizzate, da tre maestri del fumetto che si confrontano con l’immaginario bonelliano: Gipi per “Dylan Dog”, Gabriele Dell’Otto per “Orfani” ed Enrique Breccia per “Adam Wild”.

    Grandi e piccini insieme nel Family Palace
    Lucca Junior, la sezione dedicata all’editoria e alle attività per i più piccoli, trova casa quest’anno all’ex Real Collegio, un intero palazzo con chiostri e spazi espositivi che si trasformerà per quattro giorni nel Family Palace. Uno spazio adatto per il mondo del family entertainment, con laboratori, teatro, incontri, workshop, mostre e proiezioni cinematografiche a target kids. È uno spazio in cui troveremo tra l’altro quintali di mattoncini Lego con cui appassionati di tutte le età potranno cimentarsi a colpi di fantasia (e Lego sarà presente anche con uno stand al Padiglione Games e nel Padiglione Anfiteatro). L’ingresso a tutta l’area Junior all’interno del Family Palace sarà quest’anno completamente gratuito per adulti e bambini
    (non sarà necessario, quindi, l’acquisto del biglietto del Festival).

    Japan Town, l’impero del Sol Levante si espande
    Si amplia lo spazio che da anni Lucca Comics & Games dedica al Giappone e al mondo dei manga, dei gadget, della ristorazione, degli usi e costumi del Sol Levante. Quello che fino all’anno scorso era contenuto nel Real Collegio si allarga nella parte nord-orientale del centro storico, per colorare e invadere pacificamente un intero quartiere. Nasce così Japan Town, l’area che ruoterà attorno a piazza San Francesco, aprendo così a un’intera parte di città il flusso delle migliaia di visitatori. Nello spazio antistante la chiesa ci sarà un padiglione di 400 mq dedicato a gadget, action figure e scuole di manga; dentro la chiesa ci saranno mostre a tema, attività laboratorio, workshop e incontri, e altre attività saranno ospitate nella Cappella Guinigi e nella Sala a Volte.
    Nel Giardino degli Osservanti sono previsti altri sette padiglioni, con inoltre il ManGiappone (il tradizionale spazio ristoro con specialità nipponiche) e un palco che ospiterà musica ed eventi.

    Sulle Mura, i Baluardi della fantasia
    Le Mura di Lucca, monumento famoso in tutto il mondo, sono ormai diventate il luogo perfetto per ospitare zone speciali. E i Baluardi di questa cortina cinquecentenaria, che da anni ospitano il Palco di Music & Cosplay (sul quale si alternano i big delle sigle tv e dei cartoni animati, le cartoon cover
    band e i protagonisti del Japan Rock e Japan Pop), quest’anno accolgono due mondi speciali e a loro modo irripetibili.
    La Dragon Citadel si ispira a Dragon Age Inquisition, terzo episodio della serie action RPG sviluppata da BioWare e distribuito da Electronic Arts. All’interno di una vera e propria cittadella, composta da case, tende e piazze, incontreremo personaggi del gioco in aree completamente visitabili. Non mancherà un area demo dove provare, in anteprima assoluta, il gioco disponibile dal 21 novembre prossimo.

    The Planet, un nuovo padiglione che prende forma sul Baluardo San Paolino, un intero mondo dedicato agli amanti della fantascienza in tutte le sue forme, in un contesto suggestivo e quanto mai intrigante come le Mura rinascimentali di Lucca. Dalla Sci-Fi Fest a Star Trek, da Gotham Shadow a Battlestar Galactica sino al Baluardo San Donato dove l’Umbrella Italian Division darà vita al loro unico spettacolo dedicato a Resident Evil, le Mura diventano il luogo ideale per lo sbarco della migliori truppe della fantasia spaziale, come dimostra anche Maurizio Manzieri con la sua opera dedicata allo sbarco delle aliene supersexy… un modo per sfatare la famosa frase di Carlo Fruttero: “Un disco volante sarebbe potuto atterrare dovunque sul nostro pianeta, a New York, a Londra, a Parigi, a Bombay ma… a Lucca, mai”.

    In piazza San Michele si conferma il padiglione Warner Bros.
    Dopo la positiva esperienza dello scorso anno a Lucca Comics & Games, anche questa edizione vedrà Warner Bros. protagonista con un grande padiglione in piazza San Michele. Tra gli
    appuntamenti di Warner più attesi: la “Gotham Night” con la proiezione dei primi 4 episodi della serie tv Gotham, in onda dal 12 ottobre su Italia 1 e a seguire dal 20 ottobre su Premium Action;
    la “DC Night” dedicata al mondo della DC Comics con la proiezione in anteprima di episodi di Gotham, Arrow (la cui terza stagione andrà in onda dal 20 ottobre su Premium Action) e The Flash (in onda nel 2015 su Premium Action), oltre alla presentazione di contenuti speciali di Lo Hobbit – La desolazione di Smaug e la proiezione di contenuti esclusivi dei titoli più attesi della prossima stagione.

    I Maestri del Fumetto
    Silver (al secolo Guido Silvestri) è stato eletto Maestro del Fumetto dalla giuria del Gran Guinigi 2013. Sarà quest’anno protagonista per una mostra a Palazzo Ducale dedicata alla sua arte e a tutte le sue creature più riuscite, tra cui il mitico Lupo Alberto, che nel 2014 compie 40 anni.Lucca Comics & Games punta anche nel 2014 alla qualità degli ospiti presenti. E se Silver è una stella del firmamento comics italiano che brilla anche oltre i nostri confini, anche quest’anno il panorama internazionale è rappresentato in modo significativo, con un giusto mix di storiche leggende e protagonisti del contemporaneo.

    Dagli Stati Uniti, Robert Crumb, il padre della rivoluzione underground sarà presente a Lucca insieme al collega Gilbert Shelton grazie alla collaborazione con Comicon Edizioni. Vere e proprie leggende del comics indipendente, con il loro stile inconfondibile hanno influenzato più di una generazione di artisti.

    Rutu Modan, la più grande autrice israeliana, è vincitrice del Gran Guinigi 2013 e del Premio Speciale della Giuria di Angoulême 2014 con La Proprietà (Rizzoli Lizard), che affronta con lucidità il tema dell’identità ebraica, sarà anch’essa omaggiata in una personale a Palazzo Ducale in un progetto che coinvolge l’Ambasciata d’Israele in Italia e Pagine Ebraiche, il giornale dell’ebraismo italiano.

    Boichi, Kakizaki e Katsura: con questo trio di autentiche leggende del manga, Lucca Comics & Games propone anche quest’anno il meglio del panorama orientale. I tre ospiti saranno a Lucca dal 30 ottobre al 2 novembre a disposizione dei fan durante gli showcase, gli incontri, le sessioni di autografi presso gli stand delle loro case editrici. Boichi con le sue affascinanti protagoniste vi aspetta allo stand di J-Pop Manga, Masasumi Kakizaki dalle storie mature e riflessive arriva in collaborazione con Panini, Masakazu Katsura e i suoi leggendari shonen saranno protagonisti grazie alla sinergia con Star Comics.

    E tra le decine di autori di fumetti, ci saranno anche Zerocalcare (che tra l’altro disegnerà la cover speciale del numero di novembre di Wired), Baru, Igort, Brian Vaughan e moltissimi altri.

  •  

    “Questione di Stile” è il claim che contraddistingue l’edizione 2013, anche e soprattutto nel
    settore del fumetto, del festival  che si terrà a Lucca dal 31 ottobre al 3 novembre 2013.

    Il Festival si suddivide come sempre in diverse aree: Comics, Games, Junior, Music and Cosplay, e Movie.

    Contrassegno culturale della manifestazione è il Gran Guinigi, il premio che ogni anno viene assegnato da una giuria di esperti alle migliori produzioni del mercato editoriale italiano. Le case editrici grandi e piccole concorrono con le loro edizioni alla conquista del riconoscimento, ormai diventato marchio di qualità con cui accompagnare il percorso commerciale di un’opera. Sono state 198 le opere candidate al premio quest’anno, nelle sezioni “Storia Breve”, “Storia Lunga” ed “Opera Seriale”.

     

    Corsi d’introduzione e approfondimento al mondo del fumetto con docenti quali Silvia Ziche, gli showcase con ospiti come Fabio Civitelli e Marco Santucci, i laboratori di Lucca Junior animati dal disegnatore/musicista Laca.

    I cicli di incontri

    Tavole rotonde con gli ospiti, celebrazioni degli anniversari delle testate e dei personaggi più amati, approfondimenti sui legami con altre discipline e col monde del lavoro. Sono i cicli di incontri di Lucca Comics, che sempre di più raccolgono la presenza di un folto pubblico, a testimonianza di come il fumetto sia bello da leggere ma anche da analizzare.

    Comics Talks: gli autori del momento affrontano gli argomenti del momento;
    Bànghete! Incontri con il fumetto italiano: tema del ciclo di quest’anno sarà “Gemelli
    diversi: da Tex Willer a Corto Maltese”;
    Lucca Comics & Science: per promuovere e indagare il rapporto scienza-intrattenimento,
    con il patrocinio del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche;
    Cento di queste nuvolette: i grandi compleanni del fumetto italiano e internazionali
    festeggiati a Lucca Comics;
    Lavorare col fumetto: come, perché e facendo esattamente che cosa tante persone lavorano
    o cercano di farlo, in un settore ristretto e difficile come l’editoria a fumetti.

    Gli ospiti

    Da tutto il mondo i grandi maestri, talenti del momento e le stelle nascenti: anche nel 2013
    Lucca Comics & Games porta a Lucca i nomi più importanti del fumetto: i grandi maestri che da
    decenni scrivono pagine nella storia della nona arte, i talenti della contemporaneità di cui si
    parla in questo momento, le promesse di oggi che saranno star domani. Dall’Italia, dall’Europa,
    dall’America e dal Giappone il gotha del fumetto si trasferisce per 4 giorni dentro le Mura di
    Lucca, per incontri, mostre, showcase, sessioni di autografi agli stand.

     

     

    Per citarne alcuni:

    Hermann: dal Belgio l’autore di Jeremiah, Gran Guinigi come Maestro del Fumetto 2012;
    Guy Delisle: uno dei più apprezzati graphic novelist contemporanei. Con i suoi occhi e la sua
    matita abbiamo viaggiato in Birmania, Cina, Corea del Nord e Gerusalemme;
    Terry Moore: grande esponenti del fumetto indipendente americano, pluripremiato creatore
    della ventennale serie Strangers in Paradise;
    Giulio De Vita: da “Lazarus Ledd” alle collaborazioni con gli 883, Zucchero e Vasco, fino alla
    consacrazione in Francia con Thorgal;
    Inio Asano: il padre di Solanin, What a wonderful world e Buonanotte Punpun
    Kengo Hanazawa: dal Giappone il creatore di Boys on the run e I am a hero:
    Miki Yoshikawa: l’apprezzata autrice di Glory Days, Yankee-kun & Megane-chan e del
    recentissimo Yamada-kun to 7-nin no Majo;
    Cédric Villani: il più conosciuto matematico vivente, “Nobel della matematica” nel 2010, e
    appassionatissimo di fumetto ospite nel ciclo Lucca Comics & Science;
    Leo Ortolani: il papà di Rat-Man arriva a Lucca per spiegarci il suo singolarissimo rapporto
    con la scienza;
    Simon Tofield: il creatore di Simon’s Cat, il simpatico e dispettoso micio diventato uno dei
    personaggi a due dimensioni più cliccati sul web;
    Didier Conrad e Jean-Yves Ferri: i nuovi autori di Asterix, eredi della tradizione dei mitici
    Goscinny & Uderzo;

    e inoltre ci saranno anche Julie Maroh (La vie d’Adèle, Palma d’Oro a Cannes 2013, è stato
    tratto dalla sua graphic novel), Rutu Modan (da Israele l’autrice di Unknown/Sconosciuto,
    esordio acclamato dal Washington Post, Time ed Entertainment Weekly), David Lloyd (dalla
    sua matita è uscita la mitica maschera di V for Vendetta) e tantissimi altri.

     

    Le mostre
    Le tavole originali e i segreti dei migliori, e le eroine a fumetti come non le avete mai viste. Oltre
    al fitto calendario di incontri, un altro punto cardine della proposta culturale di Lucca Comics è
    la serie di mostre che ogni anno affrontano autori e temi della nona arte. A Palazzo Ducale
    (piazza Napoleone), da sabato 19 ottobre (taglio del nastro ore 17,30) a domenica 3
    novembre i cittadini lucchesi in primis e i visitatori potranno ammirare da vicino – e
    gratuitamente – le tavole originali di alcuni dei lavori che del fumetto hanno fatto la storia (o la
    stanno facendo, o la faranno). Accompagna le mostre l’Art Book, il catalogo con interviste e
    saggi critici dedicati agli autori e ai temi in mostra.

    Dress Code: il fumetto racconta il look di sette eroine di carta: Eva Kant, Valentina,
    Catwoman, la Donna Invisibile, Fujiko, Satanik e Wonder Woman diventano donne a tutto
    tondo, nel loro quotidiano lifestyle;
    Hermann, un Maestro dal Belgio: una selezione di tavole dai lavori più rappresentativi del
    Maestro del Fumetto, oltre a una serie di studi a matita usciti direttamente dai cassetti
    dell’autore;
    Sulle tracce di Guy Delisle: il mondo visto con gli occhi dell’artista canadese; nei suoi viaggi
    in Asia (celeberrimo quello nordcoreano a Pyongyang) uno dei più alti esempi di graphic
    journalism
    Giulio De Vita, un italiano alla corte di Thorgal: tra fumetti e lavori per musica e cinema,
    fino alla celebre saga, una ricca e variegata produzione di un autore apprezzato in patria e
    all’estero
    Women’s Power – Terry Moore e le sue donne invincibili: dalle tavole di Strangers in
    Paradise a Echo e Rachel Rising, tutte le eroine di un artista internazionale.

    Nasce la nuova Comics Artists Area
    Uno spazio dedicato ai disegnatori di fumetti: più vicini al loro pubblico: più spazio per la nona
    arte, per venire incontro alle sempre più numerose richieste, da parte di singoli fumettisti,
    disegnatori, illustratori e artisti, di poter incontrare direttamente il proprio pubblico in uno spazio
    accessibile economicamente anche al singolo professionista, nasce quest’anno la “Comics
    Artists Area”, un padiglione interamente dedicato ai disegnatori di fumetti, dove tutti i fan
    potranno incontrare dal vivo gli autori per avere dediche, disegni originali o semplicemente
    stringere la mano dei loro beniamini, che si alterneranno nella presenza ai rispettivi stand.
    La Comics Artists Area occuperà un nuovo padiglione in piazza San Romano, accanto al
    padiglione della Self Area e a due passi dall’Area Pro, dall’Auditorium di San Romano e dal
    Museo del Fumetto. Una posizione centrale, nel cuore della manifestazione, per una zona
    nuova di zecca, è la scommessa di Lucca Comics 2013.

  • “IL MIO MIGLIOR NEMICO – Storia delle relazioni tra Stati Uniti e Medio Oriente. [Prima parte 1783-1953]”

    Il genio di David B. e di Jean-Pierre Filiu nella più grande sfida del fumetto e della letteratura: la fedele ricostruzione della guerra delle guerre, l’ineluttabile conflitto tra Medio Oriente e Stati Uniti d’America.

    Guarda l’intervista a David B., realizzata a Lucca comics:

  • La vicenda umana e scientifica di Alan Turing, padre dell’intelligenza artificiale, raccontata con maestria da Tuono Pettinato e Francesca Riccioni.

    I due autori ci parlano così dell’opera ai nostri microfoni:

  • Si è conclusa la manifestazione lucchese dedicata al fumetto, al cinema, ai giochi, alla musica e ai cosplayer. I dati ufficiali dichiarano battuto il record di presenze dell’anno precedente.

    httpv://www.youtube.com/watch?v=TV6RXU9FXh8

    180.000 visitatori paganti, un traguardo che il direttore Renato Genovese commenta in chiusura della quarta giornata

  • I Gran Guinigi

    – Miglior storia lunga
    Per la capacità di svelare al lettore le ossessioni umane nei confronti del potere, in un momento di crisi e incertezza mondiale caratterizzato da un distacco sempre crescente tra il vivere quotidiano e le stanze dei bottoni.
    I segreti del Quai d’Orsay, di Blain & Lanzac. Coconino Press – Fandango

    – Miglior storia breve
    Per la capacità dell’autore nel padroneggiare il racconto breve con una cifra stilistica nel contempo ironica e drammatica fulmineamente calata nel quotidiano e nell’attualità.
    La profezia dell’Armadillo, di Zerocalcare. Bao Publishing

    – Miglior fumetto seriale
    Per aver presentato nelle sue pagine una sceneggiatura e un disegno brillanti e articolati, ricchi di suggestioni provenienti da altre scuole, mantenendo una trama avvincente e lo stile personale dell’autore.
    Billy Bat, di Naoki Urasawa. GP Publishing
  • Renato Genovese, direttore della manifestazione fa il bilancio della giornata di apertura, presenta gli appuntamenti dei prossimi giorni e risponde alle polemiche su alcuni cambiamenti logistici degli espositori e sulla possibile “ritirata” mediatica del fumetto rispetto alle altre aree ludiche

    Leggi tutto…

  • “Mettetevi comodi, lo spettacolo comincia” così recita il manifesto di Lucca Comics & Games, il Festival internazionale del Fumetto, del Gioco e dell’Illustrazione (150 mila presenze record nel 2011) che alza il sipario il 1° novembre alle ore 10 nella chiesa di S. Giovanni con il taglio del nastro alla presenza delle autorità e proseguirà fino a domenica.

    L’edizione 2012 vede la profezia dei Maya quale tema portante e nel grande parterre di ospiti anche uno degli artisti più noti del panorama fumettistico: Takeshi Obata, conosciuto per i best seller “Death Note” e “Bakuman”.

    Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Foto Blogger

Blogroll: